Questa è la storia di un bambino che aveva paura dei cani… LEO

LeonardoQuesta è la storia di un’esperienza vissuta da Leonardo presso l’Ambulatorio di “Pet Terapy” di Voghera.

Quando Leo ha visto Cooper, un grossissimo golden retriever, per la prima volta era fortemente avvinghiato alle gambe della mamma e tremava di paura. Piano piano il cagnolone, con bontà, pazienza e determinazione, è riuscito a sciogliere tutti i timori e, soprattutto, il cuore di Leo, grazie anche alla bravura e competenza professionale della dott.ssa Barbara Pozzi.

Gli obiettivi raggiunti sono stati molti, oltre alla paura superata e al legame stretto con altri quattro zampe quali Chicca, Luna e, per ultimo la “terribile” Dream, oggi Leo vuole un cane tutto per sé. Qui, la parola la lasciamo ai genitori… Intanto il piccolo è riuscito a convincere suo fratello Samuele ad avvicinarsi alla pet therapy.

Leonardo, Samuele, la pet terapista Barbara Pozzi, Cooper e Dream

Leonardo, Samuele, la pet terapista Barbara Pozzi, Cooper e Dream

Con Cooper, i progressi sono immensi, l’ora tutte le settimane è attesa, perché è impossibile resistere al piacevole e confortevole momento di benessere che solo il morbido peloso riesce a trasmettere. Ma Leo è anche di esempio per gli altri bambini della del nostro team, che vorrebbero avvicinarsi al progetto Una Mano per….onlus Terapia Ricreativa,  legato alla raccolta fondi sul portale Rete del Dono della Milano Marathon che i “nostri runners” con la raccolta fondi  stanno sostenendo per coinvolgere altri bimbi affinché godano della stessa esperienza.

Leonardo e CooperPerché Leo sia da esempio, lui meraviglioso apripista, a oggi sta già ripartendo con slancio:  con Barbara e i suoi cani, sta raggiungendo obiettivi sempre più impegnativi come l’autocontrollo, la gestione della frustrazione legata alla paura del nuovo ed il rispetto delle regole.

Go Leo Go!

 

Share Button